Ardite analisi

Photo by cottonbro on Pexels.com

Caroline era tutto per me. Eterea e dionisiaca. Fulmine e saetta insieme, che arrivano dritte al cuore, fino al fondo delle viscere. Senza nulla togliere ad Helena; forse l’unica, a suo modo, capace di avvolgere e stordire i miei sensi. Bravissima con i suoi giochi sadici, la sua passione smodata per i travestimenti, con tutta…… Continua a leggere Ardite analisi

Amicizie elvetiche

Photo by Gotta Be Worth It on Pexels.com

Marco è passato a trovarmi a casa e ci siamo presi un caffè. Lui passa spesso a trovarmi e quando viene, si trattiene sempre molto volentieri. Io, da poco, ho preso la moka nuova e devo ammettere, anche se a malincuore, che il caffè stavolta, non è venuto buono come le altre volte. Però ce…… Continua a leggere Amicizie elvetiche

Investire in una relazione seria

Photo by Rakicevic Nenad on Pexels.com

Ci conosciamo in una domenica soleggiata al parco. Io leggo il giornale, lei fa jogging e porta a spasso il cane. All’inizio, nemmeno mi accorgo di lei. Almeno fino a quando non mi si pianta davanti per fare stretching. Quei leggings attillati le donano molto, ha un fisico perfetto. Le cade la cuffia dell’iPhone per…… Continua a leggere Investire in una relazione seria

Per brevità d’amore

Photo by Pixabay on Pexels.com

Mi guarda sempre mentre sono con gli amici. Poi si aggiusta il rossetto rosso fuoco sulle labbra carnose, gioca coi capelli, si sfiora con le dita il collo, si passa la lingua sulle labbra, si tira leggermente su il vestito attillato mentre accavalla in modo sensuale le gambe e mi sorride. E mi sorride pure.…… Continua a leggere Per brevità d’amore

Una favola semplice

C’era una volta un regno magico ma senza nome, in cui tutti si volevano bene e si sentivano soddisfatti di com’erano e per come apparivano. Nessuno aveva nomi propri, considerati fin troppo egocentrici ma tutti però si riconoscevano vicendevolmente guardandosi negli occhi, compreso il Re e la Regina, entrambi umili e gentili verso tutti. Per…… Continua a leggere Una favola semplice

Il regno di Selfie

Photo by Skylar Kang on Pexels.com

Il Re, iracondo e spaventato per l’infausta predizione della giovane maga, ordinò subito alle sue guardie di imprigionarla nei sotterranei bui del castello, dove non v’era campo alcuno. Proprio laggiù, nelle segrete, v’eran rinchiusi tutti coloro che non avevano uno smartphone, essendosi financo arrischiati a ribellarsi a lui, il sovrano del Regno di Selfie. Da…… Continua a leggere Il regno di Selfie